In Cina e Asia – Guangdong robotizzato

Il governo locale del Guangdong progetta di dare sussidi alle aziende che robotizzano le proprie linee di produzione. Proteste in Mongolia interna contro l’inquinamento di un’industria chimica vicina al villaggio di Daqintala. Il premier indiano Modi promette più sussidi agli agricoltori colpiti da calamità naturali. Pechino punta a sviluppare cluster urbani sul corso dello Yangtze. In Vietnam si ricerca a un quantitativo di cobalto-60, scomparso mesi fa da un’azienda siderurgica.
CINA – Guangdong robotizzato

Il governo della provincia del Guangdong progetta di offrire sussidi a circa 2.000 aziende affinché robotizzino le proprie linee di produzione. La pioggia di soldi fa parte di un programma per aggiornare le industrie della cintura manifatturiera cinese, che sconta un relativo calo della manodopera disponibile come effetto della politica del figlio unico e dell’invecchiamento della popolazione. Così – comunica il governo locale – i produttori di automobili, moto, elettrodomestici, elettronica, abbigliamento e materiali da costruzione potranno beneficiare del programma.
L’obiettivo è di far sì che 600 industrie robotizzino le proprie linee di produzione entro quest’anno, 650 il prossimo e 700 nel 2017.
Source: China Files | 08-04-2015 – 16:00:43

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s